IT EN

The Parbuckling Project

Concordia wreck removal project informative website


lost password? 
stabilization

1.

Holdback system
and stabilization

underwater

2.

Underwater support and
portside sponsons

parbuckling

3.

The Parbuckling

sponsons

4.

Starboard sponsons

refloating

5.

Refloating


MULTIMEDIA



MEDIA

Media requests form
photos/video



Baseline survey (D'Appolonia)

D'Appolonia S.p.A. fornisce servizi integrati di ingegneria al mercato pubblico e privato nei settori dell'ambiente, dell’energia, petrolifero, delle infrastrutture e trasporti, dell’elettronica e delle telecomunicazioni.

La società, fondata nel 1956 a Pittsburgh (Pennsylvania) dal Prof. Elio D’Appolonia, è presente in Italia dal 1981 e da dicembre 2011 è parte del Gruppo RINA.

Le competenze abbracciano vari campi dell’ingegneria: civile e strutturale, ingegneria geotecnica e scienze della terra, ingegneria idraulica, rischio, affidabilità e sicurezza, ingegneria

chimica e di processo, sistemi di trasporto, ingegneria meccanica e ambientale, elettronica e telecomunicazioni.

Dalla sua fondazione D’Appolonia ha partecipato ad oltre 30.000 progetti.

DESCRIZIONE SPECIFICHE ATTIVITA’ PER RECUPERO COSTA CONCORDIA

D’Appolonia S.p.A. ha eseguito per Costa Crociere attività di consulenza e ingegneria fin dai primi giorni successivi al naufragio, fornendo supporto nella predisposizione del piano di gestione dei rifiuti.

Ha quindi assistito Costa Crociera nel percorso autorizzativo propedeutico all’inizio delle attività di rimozione, attraverso la partecipazione alle sedute della Conferenza dei Servizi presso il Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri e alle sedute del gruppo istruttore istituito presso il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. A tal fine ha inoltre supportato Costa Crociere S.p.A. effettuando una valutazione preliminare degli impatti ambientali associati alle operazioni di rimozione del relitto.

Le azioni di progetto necessarie per la rimozione del relitto e le relative implicazioni ambientali sono state valutate dalla Conferenza di Servizi (CdS) decisoria del 15 Maggio 2012, che si è espressa positivamente e ha adottato una serie di prescrizioni e raccomandazioni.

Successivamente (Giugno 2012) D’Appolonia S.p.A. ha continuato a fornire attività di assistenza a Costa Crociere, con particolare riferimento all’esecuzione di monitoraggi in sito, a valutazioni quantitative in merito agli impatti ambientali associati alle attività di rimozione del relitto e al supporto nella gestione dei rapporti con gli Enti, con specifico riferimento all’Osservatorio Ambientale appositamente istituito.

Nella seguente tabella sono elencate, raggruppate per tematiche, le diverseattività svolte e/o in corso di esecuzione :

ARIA

Monitoraggio della qualità dell’aria di breve periodo (28 Giugno – 12 Luglio 2012)

 

Monitoraggio della qualità dell’aria di lungo periodo in corso d’opera (avvio 11 Agosto 2012, durata prevista: 10 mesi)

 

Campagna di campionamento per la caratterizzazione chimica del particolato (PM10) e delle deposizioni atmosferiche (20 Agosto –17 Settembre 2012)

 

Stima previsionale della dispersione di inquinanti in atmosfera durante le diverse fasi progettuali

RUMORE E VIBRAZIONI

Monitoraggio del clima acustico (4-5 Luglio 2012 e 20-21 Agosto2012)

 

Valutazione di impatto acustico durante le diverse fasi progettuali

 

Misura dello stato vibrazionale presso punti di rilievo rappresentativi in fase preparatoria di cantiere (2-3 Agosto) e durante le attività di messa in sicurezza del relitto (3-4 Settembre 2012)

AMBIENTE MARINO

Stima modellistica della dispersione di sedimenti in caso di rottura del casing in fase di perforazione dei pali necessari per l'installazione delle strutture di ritenuta del relitto.

 

Studio sulla potenziale propagazione di un’onda impulsiva in caso di scivolamento del relitto

ECOSISTEMI TERRESTRI

Rilievo delle componenti naturalistiche in fase preparatoria di cantiere (23-26 Luglio 2012). Il rilievo verrà ripetuto in corso d’opera e al termine delle attività. 

BENI ARCHITETTONICI TUTELATI

Rilievo dello stato di consistenza dei beni architettonici (12-13 Luglio e 24-26 Luglio 2012)

RISCHIO AMBIENTALE

Analisi sul rischio ambientale connesso con le operazioni di rimozione del relitto

   

 Stima previsionale dell’impatto acustico (mappa delle emissioni del cantiere in periodo diurno, Fase WP4-WP5) 

Rilievo naturalistico (carta dei tipi vegetazionali, campagna 23-26 Luglio, Fase WP0)